Categorie
Iniziative

Firma subito e diffondi la petizione. La progressione professionale è un nostro diritto

Condividi questo articolo con i colleghi

Il nuovo contratto CCNL Funzioni Centrali 2019-2021 prevede per l’Area Terza, come per le altre Aree, “equivalenza e fungibilità delle mansioni ed esigibilità delle stesse in relazione alle esigenze dell’organizzazione del lavoro e livelli omogenei di competenze, conoscenze e capacità necessarie per l’espletamento di una vasta e diversificata gamma di attività lavorative”.

Un ulteriore, inconcepibile LIVELLAMENTO delle diverse esperienze, professionalità, competenze, attitudini e capacità di direzione di unità o uffici, caratteristiche diversificate che tutti i giorni consentono ancora di portare avanti con dignità ed efficienza il lavoro pubblico, nonostante una dissennata, pluriennale e graduale politica di compressione del merito e del riconoscimento professionale del lavoratore, in palese violazione dell’art 35 della Costituzione.

Secondo il nuovo contratto i livelli diversi di professionalità verrebbero riconosciuti solo in termini economici attraverso uno o più “differenziali stipendiali” (fino ad un massimo di 5 nell’intera vita lavorativa ) del valore medio di circa 130 euro cadauno.

L’istituenda Quarta Area delle c.d. “Elvate Professionalità” che è entrata nei sogni degli attuali Funzionari, (specie di quelli apicali C/F 5-6-7 e più in generale di quelli muniti di laurea specifica, abilitazioni e specializzazioni professionali), con certezza quasi matematica rimarrà, al netto di qualche miracolato, un sogno ad occhi aperti. La certezza quasi matematica è data dalla considerazione che tale Quarta Area è stata pensata per i professionisti voluti dal Ministro Brunetta per la realizzazione del PNRR, allettati dal lavorare per il pubblico dai tabellari previsti per questa Area che partono da 60.000 mila euro l’anno. Per farvi accedere soli 4000 funzionari scelti tra tutti quelli in servizio presso il Comparto Funzioni Centrali (circa 200 per Amministrazione) servirebbe uno stanziamento annuo di centoventi milioni di euro (30.000X4000). Lo credi possibile? Credi di essere tra i fortunati? E qualora ci fossero tanti soldi a disposizione, sicuri che le OO.SS non punterebbero subito a una progressione economica per tutti i lavoratori, anzichè garantire 60.000 mila euro all’anno a 4000 colleghi?

E anche se fosse possibile, nel frattempo i Funzionari costretti a rimanere nella Terza Area verranno massificati, omogenizzando straordinarie e diverse professionalità e competenze esistenti nel pubblico impiego.

Secondo noi non è ammissibile! 

FIRMA e DIFFONDI questa petizione per dire NO a questo livellamento! CHIEDIAMO che nel CCNL FC 2019-2021 di imminente sottoscrizione venga introdotta una norma che preveda per l’Area Terza, in ciascuna famiglia professionale, i seguenti tre nuovi profili professionali cui parametrare adeguati incrementi retributivi pensionabili, con requisiti richiesti e livelli di responsabilità crescenti fino a ricomprendere incarichi vice-dirigenziali:

  • Funzionario
  • Funzionario Capo o Esperto
  • Direttore 

Una progressione professionale da inserire parallelamente ai già previsti avanzamenti retributivi (progressioni economiche) remuneranti l’anzianità, i titoli, la valutazione e l’esperienza professionale acquisita. 

Perchè il denaro è fondamentale ma è indispensabile offrire, sia ai funzionari appena assunti che a quelli già in servizio, una prospettiva di crescita professionale all’interno dell’organizzazione lavorativa, una molla per il miglioramento delle competenze culturali e professionali al fine di dotarsi degli strumenti necessari allo svolgimento di mansioni e ruoli via via sempre più prestigiosi.Nell’interesse sia del singolo funzionario che della Pubblica Amministrazione cui appartiene.  

L’appiattimento produce inefficienza ed impoverimento. Grida il tuo NO! 

ATTENZIONE!! Ricorda di validare la tua firma cliccando sul link che riceverai sulla tua mail. Diffondi e sostieni. L’unione fa la forza. Grazie. 

CLICCA QUI PER FIRMARE. DOPO LA FIRMA RICEVERAI UNA MAIL CON UN LINK SUL QUALE CLICCARE PER VALIDARE LA FIRMA

Se vuoi entrare a far parte del Coordinamento promotore per la difesa del diritto alla progressione di carriera dei Funzionari del Comparto Funzioni Centrali puoi associarti compilando questo modulo (clicca qui per aprire)

Condividi questo articolo con i colleghi